in ,

Shanghai, studente affitta la fidanzata per comprarsi l’iPhone

Shanghai, Cina. Nel campus dell’Università Sonjiang, uno studente è stato visto con in mano un improbabile cartello. Si tratta di un’offerta di “affitto” della sua ragazza attraverso cui vuole guadagnare abbastanza soldi per comprarsi il nuovo iPhone. L’accordo consiste in soldi in cambio della compagnia della ragazza durante lo studio e il tempo libero, escludendo però le “cose divertenti”. Tuttavia su Facebook è possibile contattare il ragazzo per farsi inviare le foto della fidanzata, così da valutarne l’aspetto. Lei è d’accordo e anzi pare che il tariffario sia stato deciso proprio dalla ragazza.

All'università di Shanghai una ragazza in affitto per un iPhone

La Cina, e quindi Shanghai, è stata inizialmente esclusa dalla lista dei paesi in cui verrà distribuito il nuovo iPhone. Il problema risiede in alcune lungaggini burocratiche non infrequenti da quelle parti. Questo cosa significa? Significa che il mercato nero dei prodotti Apple sta fiorendo e che menti preda dell’iPhonemania come quella del ragazzo hanno più tempo per inventare nuovi stravaganti modi per guadagnare i soldi necessari all’acquisto del nuovo giocattolino. Un po’ come successe l’anno scorso con i genitori che volevano vendere il figlio per comprarsi il telefono nuovo.

Il mantra dei pubblicitari è “Dobbiamo fare in modo che tutti vogliano il nostro prodotto”. La Apple ci è riuscita e ora è nella preziosissima situazione in cui non importa quanto è utile ciò che fai, conta che fai ciò che tutti vogliono. O almeno ciò di cui tutti discutono. E più se ne parla, più aumenta il desiderio. Più aumenta il desiderio, più se ne parla. Praticamente l’hype , il casino che c’è attorno al nuovo iPhone è la sua miglior pubblicità. Io, ad esempio, uno spot efficace come un tizio che vende la sua ragazza per comprare un mio prodotto, lo avrei dovuto pagare.

v-eras marte progetto

Marte, volontari per passeggiata virtuale cercasi

iPhone 6: è il primo a comprarlo ma gli cade a terra in diretta (VIDEO)