in ,

Share Festival Torino 2016: quando l’elettronica diventa arte domestica

Si è aperta ieri l’edizione 2016 dello Share Festival di Torino: a Casa Jasmina, nuova location dell’evento, ci si chiederà cosa succede quando l’elettronica entra nelle abitazioni e diventa arte domestica.

“House Guests” è questo il titolo dell’undicesima edizione dello Share Festival di Torino che quest’anno avrà come base “Casa Jasmina”, ovvero la “casa del futuro” all’interno del FabLab di Torino. “Cosa succede quando la net.art abbandona gli schermi dei nostri computer, dei chioschi, delle gallerie e diventa arte domestica?”, è questa la domanda a cui ruota attorno tutta l’edizione dello Share Festival che quest’anno porrà quindi l’attenzione del suo pubblico sul rapporto tra la tecnologia e la vita di tutti i giorni.

L’apertura dello Share Festival ha significato anche la nomina dell’artista contemporaneo vincitore del concorso “Share Prize“, eletto tra quelli selezionati da una giuria composta da Paola Antonelli, il Capitano Samantha Cristoforetti, Chiara Garibaldi, Jasmina Tesanovic e Bruce Sterling: tutte le opere saranno visibili dal pubblico presso Casa Jasmina per tutta la durata della manifestazione, insieme a workshop e performance.

elio e le storie tese tour, elio e le storie tese date, elio e le storie tese concerti, elio e le storie tese biglietti, elio e le storie tese nuovo album, elio e le storie tese album,

Elio e Le Storie Tese, Rocco Tanica: “Vi racconto la mia depressione”

Anna Tatangelo 744x445

Anna Tatangelo gossip, il look a “I migliori anni” fa discutere: ecco perché