in

Shark Tank: le start up italiane finanziate in tv

Cinque squali. Cinque protagonisti del business italiano. Questi gli ingredienti del nuovo programma televisivo : Shark Tank. Al centro del format di italia 1 le idee di start up di giovani imprenditori che saranno valutate da uomini e donne di successo, Fabio Cannavale, Mariarita Costanza, Luciano Bonetti, Gianluca Dettori e Gianpietro Vigorelli  che investiranno i loro milioni nel caso l’idea possa funzionare.

Il programma, terminato lo scorso 4 giugno, ha visto 20 start up darsi battaglia per convincere gli “squali” a finanziare i relativi progetti. Il bilancio è di ben 4,3 milioni di euro investiti in nuovi progetti. Ma funzionerà davvero?

Nonostante la promessa di liquidità per avviare i progetti, molte start up non vedranno la luce. Durante l’estate verranno infatti valutate lo state di salute delle imprese e l’idea di business plan. Molte delle idee scartate dal programma, potrebbero sperare in un ripescaggio.

Per supportare le idee tuttavia, come spiega Dettori alla rivista EconomyUp, è stato aperto un canale chiamato SiamoSoci che permetterà anche a investitori esterni di dare una mano alle start up ritenute vincenti. Nello stesso articolo Dettori spiega come il contributo ad una start up sia molto di più che una semplice iniezione di liquidità: “Le aziende non hanno bisogno solo di danaro: il contributo reale che un investitore può dare è la massa critica di risorse da offrire, in altre parole il tempo. E tutti noi stiamo dando il nostro tempo per questi progetti”.

Da notare inoltre come la fascia degli spettatori fosse costituita da giovanissimi. Un trend che fa certo ben sperare per il futuro del MADE IN ITALY  e dell’imprenditoria italiana, sempre più alla ricerca di idee fresche, giovani e brillanti.

Seguici sul nostro canale Telegram

usa donna ordina pizza alla polizia e si salva violenza

Made in Italy: la pizza, un business da 10 miliardi di euro

Galliani mercato Kondogbia

Milan, Kondogbia: l’ironia dei tifosi sui social contro Galliani