in

Shia LaBeouf, arrestato per minacce a pubblico ufficiale

La nomea da “bad boy” è una costante per l’attore Shia LaBeouf. Il 28enne protagonista della saga “Transformers” e del discusso “Nymphomaniac” ieri sera è stato arrestato nel leggendario teatro Studio 54 di Broadway, New York, per minacce a pubblico ufficiale e disturbo della quiete pubblica. In tutto è accaduto mentre LaBeouf si trovava a teatro per assistere al musical “Cabaret” nel quale recita la sua amica Michelle Williams. Shia LaBeouf2

Secondo quanto riferiscono le fonti della polizia al sito web TMZ, il discusso divo non è riuscito a vedere nemmeno il primo atto. Il pubblico presente ha confermato che l’attore era diventato ingestibile. A quanto pare LaBeouf si è messo a fumare dentro il teatro, violando così la legge e dopo che era stato invitato a spegnere la sigaretta questi ha iniziato un acceso diverbio interrompendo, di fatto, il normale svolgimento della rappresentazione.

Quando sono arrivate gli uomini della sicurezza gli hanno chiesto di uscire dal teatro. Shia li ha affrontati con violenza, in maniera combattiva e aggredendoli anche verbalmente, utilizzando un linguaggio osceno e pesante. Questo è quello che ha spiegato George Tsourovaka, portavoce del Dipartimento di Polizia di New York e quando poi, alla fine, è stata chiamata la polizia il giovane attore è stato arrestato.

mario balotelli lascia lo spogliatoio andrea pirlo

Don Mazzi si infuria con Super Mario: “Balotelli dice un sacco di putt…te”

Ballarò facebook24

Giovanni Floris e l’accordo con la Rai: Ballarò continuerà ad essere condotto da lui