in

Si può fare il bagno dopo mangiato: ecco qual è la verità secondo la Scienza

Si può fare il bagno dopo mangiato? Questa è una di quelle rare domande che ci tormenta da quando siamo bambini. Quante ore bisogna attendere? Rischiamo veramente di avere una congestione – ovvero il blocco della digestione – se ci tuffiamo in acqua subito dopo aver fatto colazione o aver pranzato?

Sembra essere più un fatto culturale e un detto popolare, che una vera e propria regola. La congestione, bisogna ricordarlo, non è prerogativa di un rischioso tuffo in acqua: è possibile incappare in questo problema bevendo una semplice bibita troppo fredda o sottoponendo il nostro corpo a un forte stress di natura termica – passare da un ambiente troppo freddo a uno troppo caldo e viceversa. Si dice che bisogna attendere almeno 3 ore prima di fare il bagno, una regola che, in realtà, è prerogativa del nostro paese.

In altre nazioni, un’ora sembra più che sufficiente. Rimane il fatto, però, che non vi è alcun sostegno scientifico a questa tesi, non ci sono dati che dimostrano il rischio congestione se si fa il bagno dopo mangiato. Perfino l’International Life Saving Federation considera questa regola priva di senso.

Mediamente, pesce, verdure e frutta vengono digerite nell’arco di un ora – verdura e frutta anche in 20 minuti fino a un massimo di 40/60 se cotte – mentre una bistecca di manzo, ad esempio, ha bisogno di 3 o 4 ore prima di essere digerita dallo stomaco. Per la carne di maiale, invece, ne servono ben 5. Questo significa che, in linea di principio, tutto dipenderà dal tipo di pietanze consumate.

Pretty Little Liars 7×04 anticipazioni: un mistero risolto, un ritorno inaspettato

temptation island 2 aurora

Temptation Island, Aurora Betti su Instagram: l’ex di Gianmarco Valenza si svela e commuove