in

Siae, Fedez contro il Ministro Franceschini: “La querela non mi fa paura, vi svelo tutto” (VIDEO)

Fedez contro Siae e il Ministro Franceschini: dopo due giorni arriva il video annunciato dal rapper milanese con cui fa chiarezza – per quanto concerne il suo punto di vista – sulle minacce ricevute dal Ministro dei Beni Culturali per una possibile querela. In un video su Facebook, infatti, il cantante italiano ha rivelato come: “Franceschini e Siae hanno deciso di denunciarmi e hanno deciso di renderlo noto a mezzo stampa.” Fedez spiega come da quando è passato a Soundreef lui sta combattendo: “Una battaglia contro il monopolio, l’unica società che ha un’esclusiva da 70 anni. Peccato che costi 13 milioni e mezzo alla cultura italiana, nasce come società non a scopo di lucro, ma ha un patrimonio immobiliare stimato di circa 264 milioni di euro. Questa mia battaglia si arricchisce di un nuovo capitolo.”

>>> Fedez querelato dal Ministro Franceschini? <<<

Ma perché Fedez viene querelato dalla Società Italiana Autori ed Editori e dal Ministro dei Beni Culturali? “Il motivo? Perché ho sostenuto che Franceschini sia in conflitto di interessi con Siae poiché sua moglie gestisce il patrimonio immobiliare. Ecco, qui devo fare una doverosa rettifica: siccome faccio il cantante è probabile che io non abbia utilizzato la terminologia giusta.” Nel video su Facebook, Fedez ha specificato: “Cerco di essere più chiaro e corretto, ma è probabile che la rettifica non faccia meno male. Michela De Biase, moglie del Ministro Franceschini e capogruppo del PD di Roma, da gennaio 2016 è stata assunta dalla Sorgente Group, uno dei principali gruppi immobiliari italiani e gestisce l’intero patrimonio di Siae posseduti tramite dei fondi. Franceschini, in precedenza, si era dichiarato a favore contro il monopolio della Siae. Perché ha cambiato idea? Perché il monopolio è rimasto solo in Italia rispetto ad altri 28 Paesi?”

E ancora, Fedez evidenzia nel suo lungo sfogo: “Il conflitto di interesse c’era e a oggi c’è ancora, sono inchieste giornalistiche che lo documentano. Il ruolo del Ministro dei Beni Culturali è di preminente sorveglianza, dovrà anche vigilare su Siae, ma se a gestirli è la moglie…” La cosa peggiore?Chi viene danneggiato sono i fruitori del prodotto finale, soprattutto i piccoli artisti. Dalle minacce del Ministero vedo che non ci sia neanche spazio per il dissenso. Non avrai il monopolio delle opinioni caro Franceschini, il clamore ti si potrebbe ritorcere contro.”

>>> Fedez: tutte le news sul rapper <<<

Durissimo l’attacco anche nei confronti di Siae da parte di Fedez: “Querelare un artista che ti ha abbandonato suona come una sgradevole ritorsione e non solo a me. Ma Siae querela me per aver offeso la moglie di Franceschini? Spero non scelgano lo stesso avvocato perché lì allora sarebbe lampante che ci sia un rapporto tra loro. Ma le querele non mi spaventano, spero anzi possano far luce su un tema molto complesso. Anzi, aggiungo: ‘La calunnia è un venticello, la verità è uno tsunami’.”

San Teodoro omicidio Erika Preti: il fidanzato indagato lascia la Sardegna

Isis News, chi è Lara: la foreign fighter italiana arrestata ad Alessandria