in

SiamoSoci: il portale che presenta le startup agli investitori

SiamoSoci è un portale nato nel 2010 da un’idea di 9 soci, decisi a fare qualcosa di concreto per la crescita del paese tramite l’innovazione e la creazione di nuove imprese. Il problema iniziale per chiunque abbia un’idea di business è il riuscire a trovare investitori che credano nella potenzialità della startup e il portale prova a risolvere questa difficoltà . L’obiettivo di SiamoSoci è, infatti, quello di portare le startup innovative all’attenzione di una grande platea di possibili investitori, che siano manager, imprenditori, professionisti che possano poi diventare soci nella realizzazione della startup.

L’idea del sito è semplice. Chiunque abbia un’idea di business può iscrivere la propria startup nel portale. Una volta creato un account, si ha la possibilità di accedere alla sezione Funding per la ricerca di capitale. Naturalmente il profilo deve essere integrato di tutte le informazioni necessarie a rendere la startup chiara e appetibile agli occhi dell’investitore, quindi usando video, business plan, immagini, descrizione del team e quant’altro. A questo punto la startup è pronta per essere valutata dai potenziali soci, che potranno mettersi in contatto direttamente con l’ideatore. Il gruppo di investitori è scelto e certificato dai creatori del portale ed è costituito da imprenditori, professionisti e manager d’impresa.

Alla fine, SiamoSoci crea un “club-deals“, ossia unisce un numero ristretto di investitori disposti a coprire ognuno il 10-20% del capitale necessario ad avviare la startup. Gli startupper in ogni caso mantengono la scelta finale sull’accogliere o meno nella squadra l’investitore. Per saperne di più su questo portale, il primo in Italia di questo genere, basta visitare il sito.

Seguici sul nostro canale Telegram

Torino, Tifosi, Granata

Torino in campo nel giorno dell’anniversario di Superga: i tifosi protestano

isola dei famosi

Isola dei Famosi 2015, la confessione bollente di Cecilia Rodriguez: “Mi si bruciano le protesi”