in ,

Sicilia: il casolare dove fu ucciso Peppino Impastato sarà dichiarato di interesse culturale

Il Governo siciliano del presidente Rosario Crocetta ha approvato l’avvio del procedimento di vincolo del casolare dove, nella notte tra l’8 e il 9 maggio 1978 nelle campagne di Cinisi in Provincia di Palermo, fu ucciso Peppino Impastato. Il luogo del brutale assassinio del giornalista, poeta, scrittore e attivista politico siciliano, sarà dichiarato di interesse culturale. Il procedimento è stato avviato simultaneamente all’annuncio di intitolare nuovamente l’aeroporto di Comiso a Pio La Torre, così come chiesto nei giorni scorsi dal figlio  Franco, in occasione del 32esimo anniversario dal suo barbaro assassinio.

Giovanni Impastato davanti al casolare

Il Governo siciliano si è determinato a compiere degli atti simbolici che affermano l’importanza della memoria nella lotta alla mafia, con la valorizzazione dei luoghi e sanciscono contemporaneamente l’avvio di un programma che favorisca la crescita della coscienza civile delle nuove generazioni. Il sito dove sorge il casolare sarà di uso pubblico e se ne manterrà la sua integrità. Il presidente Crocetta ha così dato, di fatto, inizio alla commemorazione di Impastato che a suo dire: “è uno degli esempi più fulgidi dell’impegno civile e sociale del popolo siciliano e del ripudio concreto della mafia. Una lotta che Peppino conduceva ogni giorno, attraverso le sue denunce con nomi e cognomi, unendo insieme la difesa dei deboli e la lotta contro prepotenza e malaffare”.

Giovanni Impastato, fratello di Peppino, si dice soddisfatto della decisione del Governo Crocetta. L’avvio del procedimento, avente ad oggetto il casolare, prevede inizialmente l’esproprio ed è un atto che la famiglia e la “Rete 100 passi” chiede da anni, con una petizione che ha visto la mobilitazione di moltissimi giovani siciliani. A trentasei anni dalla morte è stato compiuto un atto importante e concreto che va nella direzione del riconoscimento delle idee e della memoria del sacrificio di Peppino Impastato.

Seguici sul nostro canale Telegram

Montecassino presentazione libro Bologna

I misteri dell’Abbazia di Montecassino: presentazione del libro a Bologna il 20 maggio 2014

La Svizzera firma con l’Ocse l’accordo per l’abolizione del segreto bancario