in ,

Sidney: fuma il primo spinello e muore falciato da un treno

Tom Bond, giovane ventenne australiano, è morto stamane mentre correva lungo i binari di un treno, falciato dalla macchina in corsa. Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo aveva fumato il suo primo spinello e, a causa della confusione e delle alterazioni dovute all’assunzione della droga, ha cominciato a correre in preda all’euforia nei pressi delle rotaie.

Tom Bond, muore dopo primo spinello

Era una persona tranquilla, raccontano gli amici. Generoso, altruista, sportivo. Lavorava infatti come personal trainer nella palestra dove si allenava tutte le settimane. Il folle gesto per tanto non si spiega se non con motivi collegati a fattori esterni all’equilibrio interiore della persona, quale appunto l’assunzione di sostanze stupefacenti che il fisico non era abituato ad assorbire. Di conseguenza la reazione dell’organismo è stata amplificata.

I familiari sono chiusi nel loro dolore. Dalle parole del padre traspare l’amarezza di chi, impotente, si trova ad affrontare inaspettatamente il dolore più grande: la perdita di un proprio congiunto. “Aveva molti progetti futuri e sogni”, ha detto infatti il padre in lacrime.

 

Andrea Pirlo (Official Fan Page) facebook

Andrea Pirlo, crisi con Valentina Baldini: vacanze solo ad Ibiza con genitori e figli

baciare fa bene salute

Il bacio fa bene alla salute: 6 motivi che spiegano perché