in ,

Sigaretta elettronica bandita anche nelle scuole: la Lorenzin potenzia la stretta anti fumo

Continua la stretta anti fumo del governo su proposta del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Bersaglio del nuovo disegno di legge presentato dalla Lorenzin è non soltanto la classica sigaretta ma anche la più moderna e-cig, entrambe bandite da oggi anche nelle scuole. “Un segnale forte che il governo dà, in quanto la scuola è un luogo di educazione e formazione”, ha dichiarato il Ministro.

sigarette elettroniche

Al già consolidato divieto di fumare nelle classi, nei corridoi, nei bagni e in qualsiasi luogo al’interno dell’edificio, si aggiunge anche quello nei luoghi all’aperto compresi nell’area della scuola. La Lorenzin ha infatti esteso la già preesistente legge Sirchia ai luoghi pertinenti ai plessi scolastici. Fino ad oggi vigeva infatti la discrezionalità di ogni istituto, che attraverso specifiche personali poteva tollerare o vietare il fumo nei luoghi all’aperto, entro i confini della scuola. Il divieto è valido sia per i professori sia per gli studenti.

Il ddl Lorenzin prevede inoltre che non si possa fumare a bordo di automobili in sosta o in movimento in presenza di minori e di donne in stato di gravidanza. Divieto ovviamente esteso anche alle sigarette elettroniche. Mentre il divieto nelle scuole è stato confermato, la disposizione riguardante il fumo in auto è stata rinviata alle Camere in attesa di essere approvata.

Claudia e Andrea

Uomini e Donne, Claudia D’Agostino: “Non so se Andrea Offredi ha già un’altra”

grande fratello

Grande Fratello: Margherita Zanatta, dopo la rottura con Andrea Cocco, ha un nuovo fidanzato?