in

Sigarette: il fumo in gravidanza può causare schizofrenia nel bambino

Le sigarette fanno male sempre e in ogni caso, ma ancora di più se chi ne fa uso è una donna in stato interessante. Uno studio ha evidenziato quali sono gli effetti che il fumo di sigaretta può avere sul nascituro e questo è un altro della lunga lista di motivi per i quali bisognerebbe gettare via per sempre il nostro pacchetto. Ecco cosa si rischia.

Uno studio, pubblicato sull’American Journal of Psychiatry e condotto tra la Columbia University e la Finlandia su un campione di 1000 soggetti, alcuni dei quali affetti da schizofrenia, ha messo in luce come il rischio di sviluppare questo disturbo psichiatrico sia più elevato in quei bambini la cui madre ha assunto nicotina durante la gravidanza. In particolare, lo studio ha tenuto conto dei livelli di nicotina nel sangue – con prelievi sia nel primo che nel secondo trimestre di gravidanza.

Lo studio ha preso in considerazione, appunto, 1000 soggetti nati tra il 1983 e il 1998, suddivisi fra sani e malati di schizofrenia: dai dati, i ricercatori, sono arrivati alla conclusione che, se la madre, durante il periodo di gestazione, presentava alti livelli di cotinina – un sottoprodotto della nicotina – il bambino aveva un elevato rischio di ammalarsi di schizofrenia nel corso della sua vita. Gli studiosi hanno anche spiegato che se il consumo di sigarette da parte della donna in stato interessante è elevato, il bambino ha il 38% in più di possibilità di ammalarsi.

Photo Credit: 10 Face/Shuttestock.com

Chi l'ha visto?

Chi l’ha visto? anticipazioni puntata 25 Maggio 2016: tutte le donne scomparse nel nulla

mostre milano maggio 2016 GAM

Mostre Milano Maggio 2016, alla GAM da Hayez a Mosè Bianchi: 62 capolavori inediti dell’Ottocento europeo