in ,

Silvio Berlusconi dimesso dal San Raffaele: “È stata una prova molto dolorosa”

Silvio Berlusconi è stato dimesso qualche istante fa dal San Raffaele di Milano, dove era stato ricoverato lo scorso 7 giugno per uno scompenso cardiaco e dove, il 14 giugno, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per la sostituzione della valvola aortica perfettamente riuscito.

Buone condizioni di salute, ma dimagrito e affaticato, Silvio Berlusconi appena varcata l’uscita della struttura ospedaliera ha trovato ad assediarlo i cronisti, ai quali con voce flebile e molta gentilezza si è rivolto con queste parole: “Quella appena superata è stata una prova molto dolorosa, non credevo di affrontare molto male, ma ora sto meglio. Adesso mi aspettano due mesi di convalescenza e poi spero di tornare ad essere utile all’Italia e agli italiani”.

Il leader di Forza Italia si è poi soffermato a parlare della attuale situazione politica italiana – “In Italia c’è una preoccupante carenza di leader”, ha detto – e internazionale, ha parlato dell’Europa e del futuro del Milan. Poi ha rivolto delle parole di ringraziamento nei confronti del personale del San Raffaele per l’affetto e la dedizione rivoltagli durante la degenza ospedaliera: “Mi hanno coccolato per 30 giorni”.

conseguenze brexit

Conseguenze Brexit: dalle tasse britanniche alle banche italiane, tutto ciò che sta succedendo

vfp1 2018 quarto blocco

Concorso Esercito 2016: bando, requisiti e scadenze, 69 posti per Ufficiali