in ,

Silvio Berlusconi e il Milan: i successi, i trofei e i campioni

Silvio Berlusconi compie oggi 80 anni: 4 volte vent’anni per uno degli uomini più influenti dell’ultimo secolo. La politica, ma anche il calcio: Berlusconi è stato alla guida del Milan per circa trent’anni, rivoluzionando il club e portandolo all’apice della sua lunga storia. Trent’anni di successi, 28 trofei conquistati, dalla Champions League fino all’ultimo scudetto vinto nel 2011, tantissimi i campioni approdati a Milanello, da Van Basten e Gullit a Schevchenko, Ronaldinho, Kaka e tanti altri.

E pensare che la storia sarebbe potuta cambiare, perchè Silvio Berlusconi inizialmente avrebbe voluto acquistare l’Inter, ma il destino volle traghettarlo al Milan, dove ha vinto 8 scudetti, 5 Champions League (o Coppa dei Campioni com’era chiamata in passato), 3 Mondiali per club, 6 Supercoppe nazionali, 5 Supercoppe europee e una Coppa Italia in soli trent’anni. I primi acquisti di Berlusconi furono Donadoni, Massaro e Galli, ma la storia cambiò quando per la panchina Berlusconi scelse il giovane Arrigo Sacchi, mentre in campo si affidò alla coppia olandese Van Basten-Gullit. Dopo la fine del ciclo Sacchi, il Milan continuò a vincere alla guida di Fabio Capello, protagonista nella finale di Coppa dei Campioni vinta per 4-0 contro il Barcellona di Cruyff. Un’altra fetta di storia del calcio fu scritta dal Milan di Carlo Ancelotti, di Paolo Maldini, di Kaka e di Andriy Schevchenko. L’ultimo baloardo del Milan di Berlusconi è stato Massimiliano Allegri, attuale allenatore della Juventus.

Ovviamente Silvio Berlusconi per anni si è affidato alla regia straordinaria di due tra i migliori dirigenti al mondo, Adriano Galliano e Ariedo Braida. Loro hanno costruito il Milan andando a scovare i nomi e fiutando gli affari.
30 anni di Milan, 80 di Silvio: tanti auguri Presidente!

Calciomercato Inter

Dove vedere Roma – Astra Giurgiu ora diretta tv, streaming gratis Europa League

Francesca Pascale gossip

Silvio Berlusconi gossip, “tutte le donne del Presidente”: da Veronica Lario a Francesca Pascale [FOTO]