in ,

Silvio Berlusconi news oggi, ricorso incandidabilità: duro scontro accusa-difesa, l’ex Premier spera

Silvio Berlusconi oggi news: udienza alla Corte europea dei diritti umani di Strasburgo oggi, 22 novembre, sul ricorso presentato a settembre 2013 dall’ex Cavaliere contro la decadenza del suo mandato di senatore e la sua ineleggibilità, sancite dalla legge Severino. Il dibattito è iniziato puntuale alle 9:15, l’aula era stracolma, 500 i presenti tra cui una quarantina di giornalisti, non solo italiani ma anche provenienti da Francia, Germania e altri Paesi europei.

Potrebbe interessarti anche: Renata Rapposelli news: figlio indagato prepara difesa, incarico al criminologo di Massimo Bossetti?

Ricorso Berlusconi, governo italiano: “Rispettata convenzione”

In aula il rappresentante del governo, Maria Giuliana Civinini, all’udienza a Strasburgo per il ricorso di Silvio Berlusconi relativo all’incandidabilità ha dichiarato: “Il governo italiano ha rispettato la Convenzione dei diritti dell’uomo, nessuna violazione può essergli attribuita”. La decisione della decadenza da senatore e della sua ineleggibilità “non è stata arbitraria, è arrivata al termine di una procedura che ha rispettato tutti i diritti“, ha aggiunto, riepilogando in francese i fatti e ricordando “l’intreccio fra la vicenda giudiziaria di Silvio Berlusconi e quella elettorale”, con le date e le successive decisioni del Senato.

La difesa di Berlusconi: “Senato arena di gladiatori”

Molto dura la replica della difesa di Silvio Berlusconi. Per l’avvocato Edward Fitzgerald, nel caso del Cavaliere “la legge Severino è stata applicata a fatti contestati per gli anni 1995-1998, quindici prima che la legge fosse adottata”. Silvio Berlusconi, ha poi aggiunto davanti alla Corte di Strasburgo, “è stato privato del suo seggio con un voto in un Senato composto a maggioranza da suoi avversari: non era giustizia ma un anfiteatro romano in cui una maggioranza di pollici versi o pollici in alto decidono se uno va su o giù”.

Silvio Berlusconi fiducioso

“È stata un’attesa davvero lunga, durata cinque anni. Ma in queste ore sono sereno e soprattutto fiducioso. Mi aspetto che in tempi contenuti la corte accolga il mio ricorso. Il mio ruolo nella prossima campagna elettorale è comunque già chiaro: indipendentemente dalla candidabilità, sarò in campo per portare il centrodestra al governo del paese”, queste le parole di Berlusconi a Repubblica.

 

Renzi a Porta a Porta: “Voglio sfidare Berlusconi, spero sia candidabile. Di Maio? Ecco la verità”

Black Friday Ryanair, Easy-Jet offerte voli: viaggi a partire da 5€ (FOTO)