in

Simon Kjaer voleva restare alla Roma

Simon Kjaer ha lasciato l’Italia avendo Roma nel cuore, ed ora su TuttoMercatoWeb.com, il coriaceo e statuario difensore danese che gioca attualmente nella squadra del Lille, ex team guidato da Rudi Garcia ora allenatore della Roma, ha espresso la sua opinione sulla squadra della capitale che ha lasciato un grande vuoto nel suo cuore. Simon Kjaer2

Si confida dicendo che la Roma ha avuto un ottimo inizio di campionato e di questo è molto contento e, anche se lontano, il suo cuore batterà sempre per i colori giallo-rossi. Ricorda con enorme rimpianto i fantastici momenti trascorsi nella capitale e augura sempre il meglio e tanti successi alla sua ex squadra. E nell’imminenza dell’incontro con l’Inter non può che dire: “Daje Roma!”  

Un filo invisibile continua a legarlo alla capitale italiana. Difatti l’attuale allenatore dei giallorossi è proprio Rudi Garcia, ex ct del Lille. Rimpianti e ricordi affollano la sua mente che va ad un grande club e ad una città fantastica che ha sempre nel cuore. Intimamente ha sempre creduto e sperato di rimanere alla Roma, ma nel calcio i propri desideri non vengono quasi mai esaudito. La domanda sorge spontanea: come si trova al Lille? La reputa una squadra molto organizzata che ha molte ambizioni. Il progetto di sviluppo nel tempo è molto interessante perché la squadra è giovane. Poi parla del campionato francese che è molto appassionante perché ha dei giocatori molto forti come: Ibrahimovic, Falcao e Cavani e per un difensore, come lui, questa è una sfida allettante.

 

 

 

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Ibrahimovic: “Non intendevo mimare una pistola alla panchina avversaria” (Foto)

Serie B: è l’anno delle matricole, Lanciano e Avellino protagoniste