in

Simona Ventura contro Victoria Cabello e Nicola Savino, ironia e freccatine al veleno per i suoi eredi televisivi

Dopo aver detto addio a due dei programmi che l’hanno resa celebre negli ultimi anni, Simona Ventura ha finalmente deciso di vuotare il sacco e, ormai con la conduzione di Miss Italia in tasca, si è permessa di esprimere un suo personale parere su Victoria Cabello e Nicola Savino, i suoi eredi morali sui quali la conduttrice di Chivasso ha avuto modo di scherzare ma anche di lanciare qualche frecciatina al veleno, giusto per togliersi l’ennesimo sassolino dalla scarpa.

Simona Ventura X Factor

Perché hanno chiamato Victoria Cabello a sostituirmi come accadde a Quelli che il calcio? Credo che se lo sia chiesto anche lei. Probabilmente c’è chi può scegliere e chi deve scegliere. Per me sarebbe difficile sostituire sempre la stessa persona e poi è inevitabile il confronto: se entri nella camera di qualcuno, tutti si ricordano di chi c’era prima di te“, ha parlato così la Ventura dalle pagine del settimanale Chi, parole quasi provocatorie verso una Victoria Cabello che sta seguendo fin troppo le sue orme visto che, passata ormai l’esperienza a Quelli che…, si appresta ad iniziare una nuova avventura dietro il bancone di X-Factor. A proposito del talent musicale, la conduttrice ha ribadito la sua scelta di abbandonare il programma, fatta in assoluta autonomia e per un semplice motivo: “dopo cinque edizioni volevo prendermi una pausa. Ho pensato che se rimani sempre dietro un bancone, sembra che sappia fare solo quello“.

Ma Simona Ventura ha citato anche un altro dei suoi illustri eredi, quel Nicola Savino arrivato in tv come  inviato all’Isola dei Famosi e ora al timone di Quelli che…Stando ad alcune indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi, a quanto pare Savino è riuscito a riavere nel cast del contenitore domenicale la brava Lucia Ocone, che esordì in televisione proprio grazie a Simona Ventura, che sulla questione ha risposto con ironia: “se vuole gli presto anche i miei vestiti, se entra nella mia taglia glieli cedo volentieri, così abbiamo chiuso il cerchio“, ha tuonato la Ventura, che poi ha aggiunto: “lo prendo come un tributo, ma non è detto che le stesse idee funzionino con tutti, non è che tutti possono fare tutto, ognuno deve cucirsi addosso il proprio vestito“.

tempo libero vacanze: tinteggiare pareti casa

Come tinteggiare casa: usare le vacanze estive per dipingere le pareti

La sfida Grillo e Renzi

Immunità, Renzi sfida Grillo: “siete pronti a rinunciarvi per i procedimenti in corso?”