in ,

Sinai aereo caduto news: inquietanti dichiarazioni della figlia del copilota

“Prima del decollo mio padre parlò di cattive condizioni dell’aereo”, lo ha dichiarato alle autorità investigative la figlia del copilota Serghei Truckakehv, a bordo dell’Airbus A321 della Metrojet schiantatosi ieri mattina sulle montagne del Sinai poco dopo il decollo da Sharm el Sheick.

L’uomo avrebbe parlato telefonicamente con la figlia prima di partire, lamentando le precarie condizioni tecniche del velivolo su cui poco dopo avrebbe trovato la morte insieme agli altri 223 passeggeri a bordo. La testimonianza della donna avvalorerebbe dunque la pista dell’incidente, del “guasto tecnico” che avrebbe provocato l’esplosione in volo dell’aereo, i cui frammenti si sono distribuiti su un’area di circa 20 chilometri quadrati.

A rivelarlo la rete britannica Sky News, mentre ancora sono in corso le indagini e si cerca di capire se il messaggio diffuso dall’Isis via Twitter, corredato da un video del presunto abbattimento dell’aereo, sia attendibile o meno. Il disastro aereo è infatti avvenuto in una zona teatro di scontri tra i miliziani jihadisti e l’esercito egiziano. Le autorità russe ed egiziane hanno tuttavia smentito categoricamente l’ipotesi che si sia trattato di un attentato terroristico.

iphone 7 news

iPhone 7 uscita prezzo, video, news e rumors aggiornati sul futuro top di gamma Apple

Il giovane Montalbano su Rai Premium tutti i mercoledì

Il giovane Montalbano anticipazioni puntata 1 novembre: Salvo lascia Mary