in ,

Sindaco di Sperlonga arrestato, Armando Cusani in manette: presunte tangenti e appalti truccati

Arrestato il sindaco di Sperlonga (Latina): Armando Cusani (Forza Italia), ex presidente della Provincia di Latina, è finito in manetta nelle prime ore di oggi, lunedì 16 gennaio, insieme ad altre 9 persone con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla turbativa d’asta relativa ad alcuni appalti. Contestato ad alcuni indagati, tra cui figurano funzionari, dirigenti e consiglieri comunali, anche il reato di corruzione.

Cusani era stato rieletto per la terza volta alle amministrative della primavera scorsa, dopo due mandati da sindaco e due da presidente in Provincia, dove fu sospeso per la legge Severino per una condanna penale.

L’operazione dei carabinieri del comando provinciale che ha portato all’esecuzione di misure cautelari e a perquisizioni è scattata stamani alba, nell’ambito della operazione denominata ‘Tibero’, dal nome dell’albergo del suocero del primo cittadino di Sperlonga. Armando Cusani era già stato condannato nel 2014 per abuso edilizio.

Adolf Hitler si rifugia nel suo Fuhrerbunker Seconda Guerra Mondiale

Seconda Guerra Mondiale: il 16 gennaio 1945 Adolf Hitler si rifugia nel Führerbunker

Australian Open 2017

Australian Open 2017 programma, calendario, tabellone, diretta Tv, orario, streaming gratis e montepremi: cosa devi sapere