in ,

Single e belle: i trucchi per tornare in forma dopo la fine di una storia

Quando si hanno trent’anni e si è single bisogna cercare di superare in fretta la fase dell’abbandono e della depressione. Dopo aver superato tutta la parte del non lavarsi, affogare i dispiaceri del cibo, passare le ore davanti al suo profilo Facebook e disperarsi perché non si riesce a trovare qualcuno mentre tutte le proprie amiche sono a un passo dal matrimonio, è il momento di sentirsi davvero belle, mettersi un vestito sensuale e tornare nel mondo dei vivi. Come fare? Ecco alcuni suggerimenti e qualche trucco per tornare in forma e apparire sempre bellissima.

La prima cosa a cui pensare, superata la fase dell’autodistruzione, è il proprio corpo: è necessario fare un’opera di restauro. Quindi doccia con tanto bagnoschiuma (perché non vi lavate da circa una settimana) e poi provvedere a lavare i capelli, mettere il balsamo per districare tutti i nodi della vostra incuria e qualche impacco naturale per farli tornare in forma. Se proprio avete fatto un disastro, passate direttamente dal parrucchiere e rinnovatevi con un taglio nuovo. Poi passare alla ceretta: ascelle, gambe, inguine, baffi e sopracciglia perché state cominciando ad assomigliare a Chewbacca e naturalmente tanta crema perché la vostra pelle risente della vostra disattenzione.

Una volta tornate alla normalità dovreste cominciare a smaltire tutto ciò che avete mangiato e cercare di incanalare tutta la vostra depressione su altro. Mettetevi quindi a fare un po’ di sport: addominali, corsa e se volete anche un po’ di palestra. Passo successivo è il cambio dell’armadio: basta con tute e tutti quei vestiti noiosi che mettevate per uscire con lui. Andate a fare shopping e cercate di imparare che siete affascinanti e potete osare. Prima di tornare nel mondo, ricordatevi di il trucco. Dopo giorni di pianto e al chiuso le vostre occhiaie saranno come quelle di un panda: utilizzate un trucco nude ma puntate tanto sul fondo tinta e il correttore. Quindi uscite, divertitevi e passate oltre.

Tomba di Tutankhamon

Tomba di Tutankhamon: 93 anni dopo il mistero continua

caso yara calzini imbrattati di sangue

Yara Gambirasio ultime notizie a Chi l’ha visto?: il capello e il Dna della maestra