in ,

Siria: Infibulazione per tutte le donne, nuovo decreto

Siria, è stato promulgato un nuovo decreto che prevede che tutte le donne dello Stato Islamico, da Aleppo in Siria a Mosul in Iraq, devono subire l’infibulazione. A promulgarlo è stato l’autoproclamato “Califfo” Abu Bakr al Baghdadi.

Il testo, però, presenta numerosi errori tipografici e si basa su presunti detti attribuiti al Profeta Maometto. Tutte le fonti usate non sono quelle che vengono abitualmente citate per sostenere la validità della tradizione profetica. Il testo, infatti, afferma che “per proteggere lo Stato islamico in Iraq e nel Levante e nel timore che il peccato e il vizio si propaghino tra gli uomini e le donne nella nostra società islamica, il nostro signore e principe dei fedeli Abu Bakr al Baghdadi ha deciso che in tutte le regioni dello Stato islamico le donne debbano essere cucite”.

italiani tecnologia amori

Italiani e tecnologia: i rapporti si rafforzano con internet

corugate tentato sequestro bambini

Abusi sessuali su minori a Gubbio: arrestato 60enne incastrato da intercettazioni