in ,

Siria: Isis distrugge monastero cattolico di Mar Elian

Un altro scempio compiuto dall’Isis, un altro sito storico distrutto dalle mani dei membri del gruppo jihadista. Dopo l’uccisione dell’archeologo di Palmira, e la distruzione del sito archeologico, nella città siriana di Homs poche ore fa è stato raso al suolo il monastero cattolico di Mar Elian.

Il monastero eretto a Qaryqatayn nel quinto secolo dopo Cristo era dedicato a Sant’Elian, ucciso dai romani nel 285 dopo Cristo, e i cui resti si trovano proprio all’interno del monumento sacro. I militanti dell’Isis hanno postato una sequenza di immagini su internet in cui si vedono chiaramente i bull dozer al lavoro nell’intento di distruggere i resti del sito cattolico.

Considerato uno dei luoghi cattolici più importanti e più sacri della Siria, accoglieva ogni anno il 9 settembre migliaia di pellegrini venuti per celebrare il Santo. Il responsabile e curatore del monastero, Jacques Mouraud, era scomparso il maggio scorso, si teme rapito dall’Isis anche se non vi sono conferme a riguardo.

Sassuolo – Napoli: probabili formazioni e ultime notizie

la prova del cuoco ricette

La prova del cuoco ricette: dal 7 settembre nuovi menù