in ,

Siria, nuovo raid aereo Usa: ucciso portavoce al Qaeda

Nuovo raid aereo degli Stati Uniti in Siria uccide diversi militanti di al Qaeda nel territorio. La notizia è stata confermata dal funzionario del dipartimento della Difesa Usa, Matthew Allen: “Gli Stati uniti hanno colpito un veicolo, uccidendo numerosi terroristi, i risultati di questo raid sono ancora in corso di valutazione”.

Secondo altre indiscrezioni diffuso da Askanews, il raid avrebbe avuto luogo in un campo di addestramento nel Nordovest della Siria. La conferma dell’uccisione di alcuni uomini di al Qeda è arrivata anche dal Fronte al Nusra, branca siriana di al Qaida, in particolare quella della morte del proprio portavoce Abu Firas al Suri, che sarebbe stato colpito dal raid domenica scorsa.

I membri della organizzazione terroristica hanno diffuso un comunicato via Twitter per dire appunto che Abu Firas al Suri e altri militanti “sono stati uccisi in un raid aereo crociato il 3 aprile”. Tra loro il figlio e almeno altri 20 jihadisti nella provincia di Idlib, nel Nord Ovest della Siria, secondo quanto avrebbe confermato il Pentagono citato dall’Agence France-Presse (Afp).

Immagine di repertorio.

Film in uscita aprile 2016, “Troppo Napoletano” riporta Alessandro Siani al cinema: da oggi nelle sale [TRAILER]

50 Sfumature di Nero, James Foley alla regia: ecco perché sarà migliore della Wood di 50 Sfumature di grigio