in

Siti streaming chiusi: alternative economiche e legali per guardare film e serie tv

Il Gip Alessandra Boffi ha disposto la chiusura di 152 siti di streaming illegale, ai quali gli utenti erano soliti affidarsi per vedere serie tv, film ed eventi sportivi. La decisione presa dal Tribunale di Roma, non a caso, ha destato la reazione negativa di telefilm addicted, cinefili o amanti dello sport che preferiscono l’illegalità alla legalità dello streaming online. Oltre ai 152 siti di streaming chiusi, però, vi sono alternative legali che propongono un catalogo ricco, in fatto di film e serie tv.

Netflix non è più una novità e sono sempre di più gli italiani che accedono al servizio di streaming online e scelgono di abbonarsi. La decisione dipende dal fatto che ogni mese vengono introdotti nuovi titoli, sia per quel che riguarda l’offerta di serie tv, sia per quanto concerne i film disponibili, cosa che contribuisce ad aggiornare costantemente il catalogo italiano. Oltre a Netflix, la nuova versione di Sky online è altrettanto interessante: Now Tv è un servizio di streaming online, utilizzabile anche scaricando l’app, che offre intrattenimento, serie tv, film e sport. Premium Online funziona nello stesso modo e, anch’esso, propone diverse formule che comprendono serie tv e film in streaming.

Per chi fosse interessato ad una proposta più italiana che internazionale, Infinity Tv propone un servizio di streaming economico come le alternative precedenti. Per compensare la chiusura dei siti di streaming, vi sono poi tutti i siti ufficiali dei canali televisivi, dove poter rivedere repliche e puntate di show, serie tv, film, partite e molto altro ancora: RaiPlay, Paramount Channel, Video Mediaset, Tv8, Cielo TV, LA7 e DPlay sono tra questi.

Freud

Orgasmo femminile clitorideo: ecco perché Freud l’ha sparata grossa

mostre roma vittoriano antonio ligabue

Mostre Roma 2016, al Vittoriano arriva Antonio Ligabue: 100 opere ne raccontano tormenti e passioni