in ,

Skunk Anansie, Anarchytecture: il nuovo album anticipato da “Love Someone Else”

E’ uscito ieri il nuovo album degli Skunk Anansie, il sesto della loro carriera: “Anarchytecture” segna il ritorno della band al completo.

Anarchytecture, anticipato dai singoli “Love Someone Else” e “Death to the Lover”, è uscito il 16 Gennaio in tutta Europa ed è il sesto album di inediti della carriera del gruppo musicale britannico: il disco è scuro, diretto e ricco di testi politicamente impegnati. I testi degli inediti sono molto chiari e, nonostante il sound moderno ed elettronico, nei brani si percepisce il rock che scorre ancora nelle vene di Skin e degli altri componenti della band.

“Sì, il disco è stato registrato in un modo molto elettronico, ma noi siamo sempre una rock band e il nostro dna è ancora rock’n’roll, è ciò che amiamo. Quello che stiamo scoprendo è che si può far confluire aggressività e sentimenti affini in qualsiasi genere di musica. “Victim”, per esempio, è un pezzo che inizia elettronico e finisce metal. Abbiamo idee fresche, per noi è importante avere un appeal sui giovani ancora oggi e ci sono un sacco di ragazzi che vengono ai nostri concerti e non conoscono la nostra musica dei ’90, ma sono più per il nostro repertorio recente” ha spiegato il gruppo durante la presentazione del nuovo disco.

(Foto: Facebook)

Concorso Avvocatura dello Stato 2016

Concorso Avvocatura dello Stato 2016: requisiti e scadenze

amedeo andreozzi rinnega alessia messina

Uomini e Donne oggi, Amedeo Andreozzi rinnega l’amore per Alessia Messina