in

Smagliature: ecco come attenuarle

Le smagliature, il cruccio di molte donne, soprattutto durante l’estate. Le antiestetiche striature bianche o rosse su cosce, ventre, fianchi e glutei, possono tuttavia essere combattute o camuffate, soprattutto quando si va al mare e ci si espone al sole. A causarle un cambiamento ormonale, ad esempio durante la gravidanza, oppure un brusco calo di peso, soprattutto in soggetti con scarsa elasticità della pelle. Le smagliature possono essere di due tipi: quelle di colore rossastro, di recente formazione, o bianche, di vecchia data e per questo più difficilmente eliminabili. Se non si vuole ricorrere ad un intervento chirurgico vero e proprio, esistono alcuni accorgimenti da adottare per  attenuarne la visibilità, quando ci si abbronza e si è in spiaggia.Smagliature bianche come nasconderle

Anzitutto si parte dal presupposto che la smagliatura non si può eliminare, e, in quanto tratto di pelle incapace di produrre melanina, non si abbronza. Anzi, il contrasto con la pelle circostante che diventa nera, la renderà più evidente. A fronte di ciò, queste le cose da fare: se abbiamo le smagliature rosse, formatesi da poco, possiamo ancora intervenire per ridurle, utilizzando creme a base di retinolo A. Quando ci esponiamo al sole dobbiamo proteggerle con un filtro solare molto alto. E’ inoltre possibile nasconderle utilizzando un correttore cosmetico, come quelli che si usano per le occhiaie. Ancora, è consigliabile applicare almeno due volte al giorno l‘olio di mandorle o un gel all’aloe, utili per sbiadirle e mantenere la pelle idratata.

Le smagliature bianche, invece, sono indelebili, come una cicatrice. Si può camuffarle utilizzando un prodotto autoabbronzante, così da rendere il colore della pelle il più uniforme possibile.

Vermaelen in blaugrana

Calciomercato Barcellona: Vermaelen in blaugrana

Terremoto in Toscana avvertito a Firenze

Toscana, terremoto di magnitudo 3,4: scossa avvertita anche a Firenze