in

Smartphone e problemi di cecità, a letto potrebbe risultare dannoso

Ormai sappiamo da anni che lo schermo dei nostri computer o dei device, possono causare danni agli occhi anche gravi. Un nuovo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, oltre a confermarlo, aggiunge un nuovo pericolo. Ecco di cosa si tratta.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

Nonostante la maggior parte delle persone osservi lo schermo del proprio smartphone con entrambi gli occhi – vista binoculare – spesso, quando sono distese a letto e voltate su un fianco, osservano il proprio device con un occhio coperto dal cuscino. L’occhio che guarda lo schermo si adatta alla luce, mentre quello coperto, al buio: di conseguenza, quando entrambi gli occhi vengono scoperti al buio, quello adattatosi alla luce viene percepito come cieco per via di un effetto chiamato bleaching differenziale dei fotopigmenti. Ciò che succede quando si sta con lo smartphone a letto in questa posizione è che si rischia di incorrere in una situazione, definitiva dagli esperti, di cecità temporanea.

Gli esperti hanno condotto una semplice ricerca per verificare il fenomeno. Tramite due donne che si sono presentate a causa di problemi visivi a uno dei due occhi, gli studiosi hanno potuto constatare che il problema della cecità temporanea era causato dal modo in cui guardavano il loro smartphone a letto. In questi casi, i sintomi comparivano e i loro occhi regolavano in maniera diversa la luce emessa dallo schermo del device. Inoltre, per approfondire meglio il fenomeno, i ricercatori hanno posizionato uno smartphone alla distanza di circa un braccio rispetto ai loro occhi, cronometrando il lasso di tempo occorso alle retine per recuperare la sensibilità al buio. Ne è emerso che la sensibilità visiva dell’occhio che aveva osservato lo schermo del device si era notevolmente ridotta. Per stabilizzarsi nuovamente, alla retina ci sono voluti alcuni minuti.

Piacenza, bambino di 5 anni muore durante una festa: ipotesi folgorazione

Moto Gp Philip Island

Moto Gp Sachsering, Valentino Rossi news: “Non me la sentivo di cambiare prima”