in ,

Smartphone e dispositivi elettronici scarichi non ammessi negli aeroporti americani

La TSA (US Transportation Security Administration), l’agenzia governativa degli Stati Uniti, a seguito dell’ordine stabilito dal segretario dell’Homeland Security, Jeh Johnson, ha elaborato nuove norme per implementare la sicurezza negli aeroporti. In alcuni aeroporti diverrà obbligatorio accendere le apparecchiature elettroniche se gli agenti della sicurezza lo richiedono.

norme di sicurezza aeroporto stati uniti

Qualora i dispositivi fossero scarichi o non si accendessero, non potrebbero essere portati a bordo dell’aeromobile e il proprietario potrebbe essere sottoposto a ulteriori controlli. L’allarme è stato scatenato dal fatto che i dispositivi elettronici potrebbero celare potenti ordigni esplosivi o materiali pericolosi. I responsabili della TSA hanno deciso di emanare queste misure per garantire la massima sicurezza nazionale ai passeggeri e per prevenire gli attacchi clandestini.

Gli aeroporti coinvolti non saranno divulgati ma si presume che i paesi interessati saranno quelli europei, africani e mediorientali. Sfortunatamente però i dispositivi si scaricano velocemente e non sempre è possibile trovare il tempo necessario per caricarli prima del viaggio. Quali soluzioni proponete per risolvere questo problema? Se il vostro device fosse scarico, preferireste partire e lasciarlo in deposito oppure aspettare il prossimo volo e ricaricarlo?

Ucraina

Mila Kunis: “con Ashton ho trovato l’amore”

Terremoto stasera in Campania: scossa magnitudo 3.2 in Irpinia