in ,

Smile Lipt, il sorriso all’occidentale che fa impazzire le ragazze in Corea del Sud

“Leggo dentro i tuoi occhi da quante volte vivi, dal taglio della bocca se sei disposto all’odio o all’indulgenza”, così recita un verso di Fisiognomica, celebre canzone di Franco Battiato. I tratti somatici ci identificano, tracciano anche la nostra identità interiore, rendendoci unici nelle nostre peculiarità. Eppure la tendenza alla spersonalizzazione, che insegue prototipi di bellezza codificati dall’impero dei mass media e della medicina estetica, rende sempre di più la società schiava di modelli da seguire a tutti i costi.

sorriso-permanente- smile lipt

A riprova di ciò, arriva dalla Corea del Sud una mania, il vero trend del momento,  che ormai va spopolando tra le donne: si chiama “smile lipt” e consiste nel ricorso alla chirurgia estetica per modificare i propri tratti del viso per renderli il più occidentale possibile.

La clinica specializzata in questo tipo di operazione si chiama Aone e si trova nella città di  Yongin; tra gli interventi più richiesti c’è quello della “doppia palpebra” e il sollevamento degli angoli delle labbra che va ad agire sul muscolo che regola il movimento della bocca, rendendo così il sorriso fisso anche quando non si sta ridendo, “alla Joker” appunto. Il Dott. Kwon assicura l’efficacia del metodo proprio perché interviene sul muscolo, e per questo davvero rivoluzionario.

Seguici sul nostro canale Telegram

Miss Italia 2013, alla conduzione Massimo Ghini e Serena Autieri su La7

scherzi a parte

Paolo Bonolis e Le Iene rivoluzioneranno Scherzi a Parte