in

Sogno di una notte di mezza estate: a Bologna uno Shakespeare sperimentale (e senza veli) dal 17 al 20 luglio 2014

Si intitola “NUDO – Sogno di una notte di mezza estate” il capolavoro shakespeariano rivisto e corretto dalla regia di Enrico Petronio Nicolaj. L’appuntamento è a Valsamoggia, in provincia di Bologna, il 17, 18 e 20 luglio alle ore 21, con una pièce sperimentale che senza ombra di dubbio stupirà gli spettatori.

locandina spettacolo Shakespeare Bologna

 

Pur se a tinte fatate, lo spettacolo porterà in scena istinti primari e violenti, dalla passione amorosa che si trasforma in idolatria, all’odio pronto a sconfinare in ferocia. Dalla facciata della Villa settecentesca di Nicolaj, da cui ha inizio lo spettacolo, gli attori si addentreranno nel bosco, dove la moda elegante della corte lascerà spazio ad un rito di iniziazione che porterà i protagonisti ad abbracciare la Natura in tutta la sua libertà. Non solo metaforicamente, ma anche fisicamente rimanendo senza veli. Regalando al pubblico una interpretazione ora tragica ora comica del proprio sogno, e in fondo anche della propria vita.

Lo spettacolo rientra nella rassegna “Scene dal parco della luna”, messa in piedi da un gruppo di artisti e di attori che durante la stagione estiva, per un mese circa, mette a disposizione del pubblico il proprio talento.

Per saperne di più, visita il sito ufficiale.

 

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Emanuele Filiberto abbraccia Emilie Pastor

Emanuele Filiberto abbraccia l’ereditiera Pastor: matrimonio in crisi?

Dieta del gelato

La dieta del gelato: dimagrire “con gusto”