in ,

Somalia, donna lapidata: condannata per poligamia

In Somalia, una donna di 33 anni è stata lapidata pubblicamente, perché condannata di poligamia da un gruppo estremista Shabaab. Avendo l’accusa di “poliandria”, la donna è stata sepolta fino al collo con gli occhi bendati, e poi è stata presa a sassate davanti ad una folla da uomini con volto coperto.

Il giudice del tribunale islamico Sheik Mohamud Abu Abdullah, presente durante la lapidazione, ha gridato alla folla radunata a Baraw (nel sud della Somalia): “La donna è sposata con quattro uomini, ha confessato!”

vulcanello esplosione

Agrigento notizie: esplosione di un vulcanello, morta una bambina e disperso il fratello

Calciomercato Juventus ultimissime: Marchisio guardato a vista dai top club europei