in ,

Somalia triplo attentato a Mogadiscio: 2 autobomba e 1 kamikaze, è strage

Somalia due autobombe sono esplose a Mogadiscio, una vicino all’hotel Nasa-Hablod, frequentato da politici e funzionari di governo, e l’altra nei pressi del Parlamento, dove si trovavano forze militari. Ne dà notizia il sito del quotidiano Independent, che cita un ufficiale di polizia, Nur Mohamed. La Bbc conferma che le due deflagrazioni sono avvenute a pochi minuti l’una dall’altra.

Il drammatico bilancio (ancora provvisorio) è di almeno 13 morti e 16 feriti. Secondo le prime indiscrezioni trapelate, sembra che dopo le due esplosioni anche un kamikaze si sia fatto saltare in aria.  Si sarebbe trattato di un triplo attentato, già rivendicato dall’organizzazione integralista islamica Al Shabaab, che sostiene che i suoi miliziani sono all’interno dell’albergo, da dove sarebbero stati uditi provenire colpi di arma da fuoco.

Potrebbe interessarti anche —> Roma: aereo da turismo si schianta sui binari dell’Alta velocità, due feriti

L’hotel di fronte al quale si è verificata la prima esplosione si trova nei pressi del Palazzo presidenziale a Mogadiscio, e fu già oggetto di attentato nel 2016. I quell’occasione era stata fatta esplodere un’autobomba davanti il suo cancello e almeno quattro terroristi avevano fatto irruzione all’interno dell’edificio. Il bilancio era stato di almeno 15 morti e 20 feriti, per la maggior parte civili.

roma aereo ultraleggaro sui binari alta velocità

Roma: aereo da turismo si schianta sui binari dell’Alta velocità, due feriti

news strage di erba nuovi accertamenti

Strage di Erba news: Olindo e Rosa innocenti? Disposti nuovi accertamenti