in ,

Sondaggi elettorali oggi: elezioni politiche 2017, chi vincerebbe con l’Italicum? Ecco gli ultimi risultati (FOTO)

Sondaggi elettorali oggi: chi vincerebbe le elezioni politiche?

Arriva finalmente il primo sondaggio elettorale del 2017 dopo la sentenza della Corte Costituzionale sull’Italicum. Realizzato dalla EMG Acqua per conto di La7, ecco cosa emerge dal campione esaminato. In questo lungo articolo, evidenziamo quali sono i partiti e le possibili alleanze in caso di elezioni politiche oggi.

—> TUTTO SUL MONDO DELLA POLITICA

Sondaggi elettorali oggi: elezioni politiche 2017, ecco chi vince con l’Italicum

Chi vincerebbe con l’Italicum dopo la sentenza della Corte Costituzionale? Ecco i risultati che sottolineano, ancora di più, quanto alla fine della tornata elettorale vincerà chi “pareggerà”.

  • PARTITO DEMOCRATICO: Avrebbe il 31,7%, equivalente di 199 seggi. Questo porterebbe il Partito Democratico a dover stringere delle alleanze per poter governare considerata la recente sentenza della Corte Costituzionale.
  • MOVIMENTO 5 STELLE: Avrebbe il 28,3% di consensi con 178 seggi. Non sufficiente per poter governare da sola, dovrebbe stringere degli accordi. Con chi? Probabilmente con Salvini e Meloni.
  • LEGA NORD: La Lega Nord di Matteo Salvini si attesta su una percentuale del 13,6% che si tradurrebbe in un numero di seggi in Parlamento pari a 86 seggi.
  • FRATELLI DI ITALIA: Giorgia Meloni insieme ad Alleanza Nazionale raggiungono il 4,6% con 29 seggi.
  • FORZA ITALIA: Silvio Berlusconi porta a casa l’11,1% con 70 seggi.

dimissioni-renzi

In caso di Ballottaggio tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico chi vincerebbe?

  • Movimento 5 Stelle: 50.8%
  • Partito Democratico: 49.2%

E se contro il Partito Democratico ci fosse una lista unica di centrodestra?

  • Partito Democratico: 55.2%
  • Listone centrodestra: 44.8%

beppe grillo sindaco Londra

In caso di sfida tra 5 Stelle e listone di centrodestra, invece, ecco chi vincerebbe:

  • Movimento 5 Stelle: 55.0%
  • Listone centrodestra: 45.0%

Italicum Corte Costituzionale: la sentenza della Corte Costituzionale

Italicum, la Consulta boccia il ballottaggio e salva il premio di maggioranza, che andrà al partito che raggiunge almeno il 40% delle preferenze. Restano le pluricandidature, ma solo affidando la scelta finale del candidato eletto in più di un collegio a un sorteggio. Sul premio di maggioranza, dunque, la Corte ha dichiarato non fondata la questione di legittimità. Vediamo, qui di seguito, come cambia la Legge Elettorale dopo la sentenza della Consulta.

—> TUTTE LE ULTIME NEWS CON URBANPOST

Italicum Legge Elettorale: confermato il proporzionale

L’Italicum, Legge Elettorale della Camera, resta un sistema proporzionale. Cosa significa ciò? Il numero di seggi verrà assegnato in proporzione al numero di voti ricevuti e il calcolo, invece, sarà utilizzato con la regola di chi otterrà maggiori voti in proporzione. Su quale base? Nazionale.

Italicum Legge Elettorale: stop al ballottaggio

La legge elettorale Italicum dice stop al ballottaggio dopo la sentenza della Consulta e della Corte Costituzionale. La caratteristica era il secondo turno: come funzionava? Tra i due (o più) partiti più votati che non raggiungono il 40% si terrà lo spareggio. Quando? Due settimane dopo il voto. L’obiettivo? Assegnare una maggioranza assoluta dei seggi della Camera. La decisione della Consulta, però, ha bocciato quest’aspetto che dunque viene eliminato dall’Italicum.

Italicum Legge Elettorale: ok premio di maggioranza

Altro snodo per l’Italicum, Legge Elettorale discussa dalla Corte Costituzionale riunitasi in udienza pubblica per due giorni, era il premio di maggioranza. Si tratta di dare un premio alla lista più votata qualora questa ottenesse subito almeno il 40% dei voti. Alla lista vengono assegnati 340/617 seggi mentre vengono esclusi da questo calcolo il seggio della Valle d’Aosta e i 12 deputati della circoscrizione estero. Questo premio di maggioranza viene assegnato, in termini di percentuale, a chi ottiene il 55% dei seggi.

tendenze casa 2017, tendenze casa primavera estate 2017, moda casa 2017, come apparecchiare la tavola,

Tendenze casa 2017: 5 modi per apparecchiare la tavola con stile [FOTO]

Riforma pensioni, quota 41 i lavoratori chiedono che si aboliscano le condizioni

Pensioni 2017 news: pensioni precoci, nuove richieste per la Quota 41 estesa a tutti