in ,

Sondaggi elettorali oggi: elezioni politiche 2017, chi vincerebbe se si votasse tra due mesi?

Sondaggi elettorali oggi: intenzioni di voto a novembre 2016

Chi vincerebbe se si votasse per le elezioni politiche tra due mesi? Sono in molti a domandarselo in queste ore, dopo la sconfitta di Matteo Renzi nel Referendum costituzionale. Gli ultimi sondaggi elettorali ufficiali pubblicati risalgono a prima della consultazione referendaria, quindi a fine novembre 2016. Ad esempio, la rilevazione di EMG per LA7, pubblicata il 30 novembre, vedeva ancora in testa il Partito Democratico.

Ecco le intenzioni di voto nel sondaggio diffuso dal TG di Enrico Mentana:

  • Partito Democratico: 31.0%
  • Movimento Cinque Stelle: 29.9%
  • Lega Nord: 13.1%
  • Forza Italia: 11.0%
  • Fratelli d’Italia – An: 4.2%
  • Sinistra Italiana: 3.5%
  • Ncd + Udc (Ap): 3.5%
  • Altro partito: 3.8%
  • Scheda bianca: 2.4%
  • Indecisi: 18.9%
  • Astensione: 36.2%

Un sondaggio di dieci giorni più vecchio realizzato da Bidimedia, risalente al 21 novembre 2016, rilevava ancora una volta il primato del Partito Democratico con un distacco ben più ampio dal Movimento 5 Stelle pari ad oltre 5 punti percentuali.

  • Partito Democratico: 32,70%
  • Sinistra Italiana: 4,20%
  • Forza Italia: 13,40%
  • NCD-UDC: 3,10%
  • Lega Nord: 11,10%
  • Fratelli D’Italia: 3,10%
  • Movimento 5 Stelle: 27,00%
  • SVP: 0,50%
  • Verdi: 0,80%
  • Rifondazione Comunista: 1,00%
  • Altri di Centrosinistra: 1,20%
  • Altri di Centrodestra: 1,00%
  • Altro partito: 0,90%

Sondaggi elettorali oggi: elezioni politiche 2017, intenzioni di voto dopo il referendum

Cosa è cambiato nelle intenzioni di voto dopo il voto al Referendum costituzionale? Al momento è disponibile un solo sondaggio realizzato dopo la scadenza elettorale di domenica 4 dicembre, ancora una volta da EMG Acqua per LA7. I risultati, mostrati a urne chiuse da Enrico Mentana nel corso della maratona referendaria in tv, confermano il primato del Partito Democratico che tuttavia è incalzato sempre più da vicino dal Movimento 5 Stelle. Questi i dati completi del sondaggio:

  • PD: 30,9%
  • M5S: 30%
  • Lega Nord: 12,9%
  • Forza Italia: 11,4%
  • Fratelli d’Italia: 4,4%
  • Alleanza Popolare 3,7%

Nello stesso sondaggio è stato mostrato l’esito di un eventuale ballottaggio al secondo turno elettorale. Il Movimento 5 Stelle uscirebbe vincitore delle elezioni 52,6% a 47,4% contro il PD, mentre se opposto al Centrodestra si affermerebbe 57,7% a 42,3% . In caso di ballottaggio tra PD e Centrodestra i democratici la spunterebbero con il 54,4% dei voti, contro il 45,5% di un eventuale raggruppamento Fi-Lega-FDI.

Sondaggi elettorali oggi: cosa cambia con un nuovo governo a guida PD

E cosa cambierebbe nei i sondaggi elettorali con un nuovo governo a guida PD? Al momento gli analisti sono molto prudenti su questo argomento, anche se i più sostengono che sarebbe il Movimento 5 Stelle ad avvantaggiarsi ulteriormente. Sono infatti i pentastellati, assieme a Matteo Renzi, i sostenitori più convinti delle “elezioni subito”, mentre una parte del PD e Forza Italia vedrebbero di buon occhio un Governo che realizzasse una nuova legge elettorale in grado di garantire maggiore stabilità al prossimo vincitore delle elezioni, in particolare al Senato. Sono diverse le ipotesi che circolano in queste ore sul successore di Matteo Renzi a Palazzo Chigi.

Sondaggi elettorali oggi: data delle elezioni politiche quando si terranno?

Quando si terranno le prossime elezioni politiche? E’ ancora presto per dirlo anche perché ufficialmente le dimissioni di Matteo Renzi sono congelate. Sondaggi elettorali a parte, la maggior parte delle forze politiche propende per elezioni anticipate prima possibile. Se si dovessero sciogliere le Camere subito dopo l’approvazione della Legge di Stabilità, ci sarebbero i tempi tecnici per organizzare le elezioni politiche a febbraio 2017. Se si dovesse dar vita invece ad un nuovo governo di scopo, con un programma ridotto a provvedimenti urgenti in campo economico e legge elettorale, la scadenza elettorale potrebbe allontanarsi di un paio di mesi, e le elezioni politiche potrebbero slittare ad aprile o maggio 2017.

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

incendio thyssen 9 anni fa

6 dicembre 2007: 9 anni fa l’Incendio alle acciaierie Thyssen costato la vita a sette operai

influenza 2016 raffreddore, influenza 2016 bambini, raffreddore bambini, raffreddore rimedi naturali, raffreddore come respirare meglio, raffreddore rimedi naturali bambini, raffreddore rimedi naturali veloci, raffreddore rimedi naturali naso chiuso,

Influenza 2016, raffreddore bambini: rimedi naturali contro il naso chiuso