in

Sondaggi elezioni politiche 2013: Lombardia e Sicilia decisive

La vera battaglia per la vittoria alle elezioni politiche del 2013 si gioca al Senato. E determinanti per la vittoria del centro sinistra o del centro destra nella camera alta sono Lombardia, Campania e Sicilia. Lo afferma l’ultimo sondaggio realizzato da Ipsos per il Sole 24 ORE.

Nonostante la grande distanza che divide ancora i due schieramenti nel computo nazionale delle intenzioni di voto, oltre 10 punti, per via della legge elettorale, il famigerato “Porcellum”, la battaglia decisiva sarà quella per conquistare il premio di maggioranza al Senato. I seggi senatoriali di Lombardia, Campania e Sicilia servono al centro sinistra per garantirsi una maggioranza sicura, altrimenti il rischio è quello già sperimentato nel 2006, con un margine inesistente.

Sondaggi Elezioni 2013

Il sondaggio Ipsos dice che in Lombardia, dove a chi vince al Senato andrebbero 27 seggi contro i 12 dei soccombenti, Pd-Sel e Pdl-Lega sono in sostanziale parità, entrambi al 32,5% delle intenzioni di voto. Anche in Campania il centro sinistra non è sicuro della vittoria: qui la sua posizione è indebolita dal presunto exploit di Rivoluzione Civile di Ingroia, data all’11% dei consensi.

Ma un altro sondaggio, fermo ai dati di dicembre ma aggiornato ad oggi per quanto riguarda le alleanze, quello di scenaripolitici.com, indica la Sicilia come decisiva. Se il Movimento per le Autonomie di Lombardo dovesse come pare accodarsi al centrosinistra la regione sarebbe in bilico, ma se alla fine l’apparentamento non ci sarà la coalizione Pd-Sel perderebbe la regione e non avrebbe la maggioranza al Senato.

Ballarò torna stasera: ospiti Grasso, Lorenzin e Tinagli. Le anticipazioni

Aereo Scomparso Missoni Vittorio Los Roques

Aereo scomparso a Los Roques, ecco le ultime notizie