in ,

Sorelline uccise a Gela news: la madre assassina ossessionata da Veronica Panarello

E’ ancora sconosciuto il movente del duplice omicidio di Gela. Le indagini sono in corso: la magistratura sta cercando di capire cosa abbia spinto Giuseppa Savatta, 41enne insegnante di sostegno precaria, la mattina del 27 gennaio scorso ad uccidere le sue due figlie di 7 e 9 anni e poi tentare di togliersi la vita ingerendo della candeggina, salvata in extremis dal marito.

Le poche indiscrezioni sulle indagini emerse in queste ore lasciano basiti, ne dà notizia Il Giornale di Sicilia. Sembra che la madre infanticida fosse ossessionata da Veronica Panarello, la 28enne di Santa Croce Camerina condannata lo scorso ottobre in primo grado a 30 di carcere per l’omicidio del figlio di 8 anni, Loris Stival. Giusy Savatta sarebbe stata profondamente colpita dalla truce vicenda di Santa Croce Camerina, ed avrebbe seguito con attenzione gli approfondimenti televisivi sul caso Loris e sulle controverse vicende familiari dei protagonisti di questa storia, portate alla luce dalle indagini.

Un particolare, questo, che certo non dà una spiegazione logica ai terribili crimini di cui si è macchiata la 41enne di Gela, ma che pare sia in questi giorni oggetto di approfondimento da parte della Procura. Siamo di fronte a un caso di emulazione? Sarà l’inchiesta della magistratura a dirlo.

Calendario 2017

Calendario 2017 Ponti e Festività: tutte le date da cerchiare in rosso

capodanno 2017, capodanno 2017 idee originali, capodanno 2017 idee originali bambini, capodanno 2017 cosa fare con i bambini,

Capodanno 2017 idee originali bambini: 5 segreti per aspettare la mezzanotte divertendosi