in ,

Sparatoria alle porte di Parigi: morta la poliziotta colpita, l’aggressore ancora in fuga

È morta in ospedale la poliziotta che questa mattina è rimasta ferita durante la sparatoria avvenuta intorno alle 8,30 alle porte di Parigi; il killer sarebbe ancora in fuga, mentre il suo complice, un 52enne di origine africana, è stato arrestato. A riferire la notizia la BFM-TV, che ha confermato che le condizioni della donna erano risultate molto gravi già al momento del ricovero.

L’uomo che, armato di mitra e con indosso il giubbotto antiproiettile, ha aperto il fuoco contro gli agenti di polizia impegnati a diramare il traffico in seguito ad un apparente incidente stradale, è ancora a piede libero, scappato a bordo della Clio bianca coinvolta nell’incidente. L’auto è stata poi ritrovata in un comune vicino a Montrouge, e in questo momento gli artificieri dovranno accertarsi che a bordo non vi sia dell’esplosivo.

Sempre questa mattina, stando a quanto riportato dal quotidiano “Le Progrès”, intorno alle 6 c’è stata una violenta esplosione di origine dolosa, vicino a una moschea nei pressi di Villefranche-sur-Saone, nella Francia centro-orientale. Fortunatamente non ci sono vittime, ma lo stato d’allerta nella capitale rimane altissimo: in queste ore le forze dell’ordine, coadiuvate dall’intelligence Usa, stanno ancora cercando di capire se esista un collegamento tra i due accadimenti di oggi e la strage al Charlie Hebdo.

Calciomercato Fiorentina

Calciomercato Torino ultimissime: Ilicic, c’è il sorpasso del Bologna

pino daniele moglie e amante

Pino Daniele e la famiglia: come era il suo rapporto con i famigliari e con i fratelli?