in ,

Sparatoria Bitonto news: donna uccisa forse usata come scudo umano

Sparatoria in strada a Bitonto oggi, sabato 30 dicembre. Un conflitto a fuoco la cui dinamica è ancora in corso di accertamento, che ha fatto una vittima e un ferito. Un’anziana di 84 anni è morta ed un giovane di 20 anni, pregiudicato e molto probabilmente il vero obiettivo dei sicari, è rimasto ferito con colpi di arma da fuoco sparati in strada da più persone. La scena da Far West è avvenuta in strada, tra Porta Robustina e via dei Martiri, nel centro storico di Bitonto, vicino Bari. Almeno due le armi usate nell’agguato mortale, circa 17 i proiettili esplosi. Secondo i primi accertamenti fatti sul posto da Squadra Mobile e Carabinieri, i sicari avrebbero inseguito a piedi il 20enne Giuseppe Casadibari all’interno del centro storico, “sparando almeno 17 colpi da una pistola automatica e altri, non ancora quantificati, da un revolver”, precisa l’Ansa.

Bari sparatoria in strada: uccisa una donna, ferito un ragazzo

Poco prima dell’agguato avvenuto nel centro storico di Bitonto, altri colpi di arma da fuoco sarebbero stati sparati contro l’abitazione di un esponente di spicco della criminalità bitontina; è stato poi inspiegabilmente ucciso, a colpi di pistola, un cane, nei pressi della stazione dei carabinieri. Sui due episodi indagano i carabinieri che dovranno appurare se le due vicende siano collegate tra loro. Si è appreso dalle indiscrezioni dell’ultim’ora, che l’agguato sarebbe legato ad un regolamento di conti interno alla criminalità organizzata di Bitonto. L’anziana uccisa, ferita ad un fianco, è morta in ambulanza poco prima dell’arrivo nell’ospedale San Paolo di Bari. Si apprende in queste ore un drammatico particolare: potrebbe essere stata utilizzata come ‘scudo’ umano dal giovane finito nel mirino dei sicari. Probabilmente il ragazzo, Giuseppe Casadibari, rimasto ferito ed ora ricoverato al policlinico di Bari, l’avrebbe ‘usata’ per proteggersi dai proiettili. Tuttavia la circostanza al momento non è confermata dagli investigatori.

La comunità di Bitonto è sotto shock, queste le parole del primo cittadino su Facebook: “Sono a pezzi”. Michele Abbaticchio affida ai social il suo dolore per quanto accaduto nella sua città: “Una donna di 84 anni ha concluso la sua vita a causa di una sparatoria in cui, presumibilmente (uso questo termine solo perché ci sono indagini in corso), era solo inerme spettatrice. Lo sdegno ed il senso di rabbia che ci assale si riverserà in tutte le sedi competenti perché i cittadini chiederanno conto e giustizia per la loro figlia. Perché, sia chiaro, quella signora è anche figlia nostra”. Poi ha precisato: “Non sarà una celebrazione o un’onda di commenti social che spegneranno tutte le azioni necessarie affinché tutti i colpevoli siano perseguiti in ogni modo consentito dalla legge italiana. Sono a pezzi”.

Raf età altezza peso

Raf età, altezza, peso e vita privata: tutte le informazioni sul cantante

argentina neonato decapitato dai medici

Argentina: neonato decapitato dai medici al momento del parto, genitori sotto shock