in ,

Sparatoria in Messico, commando armato negli uffici della Procura a Cancun: almeno 4 morti

Ancora sangue in Messico. Un commando armato stando all’ultim’ora avrebbe fatto irruzione all’interno della Procura statale a Cancun, nota località turistica balneare messicana.

Subito dopo l’incursione sarebbero stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco nella sparatoria sarebbe morto un poliziotto. Le forze dell’ordine hanno dunque ingaggiato uno scontro a fuoco con il commando, durante il quale tre assalitori avrebbero perso la vita, mentre altri cinque sarebbero stati tratti in arresto.

Secondo le informazioni dunque il bilancio sarebbe di almeno 4 morti. Questa è la seconda sparatoria in pochi giorni in Messico: solo lunedì, infatti, c’era stato l’attacco armato alla discoteca della vicina Playa del Carmen, dove avevano perso la vita cinque persone, tra cui l’italiano di origini milanesi, David Pessina, che viveva in Messico per lavoro. Non è escluso che tra la sparatoria a Palya del Carmen, opera di bande locali rivali per il controllo del territorio, e quella a Cancun, che ha preso di mira gli uffici della procura e la sede della polizia locale, vi sia un collegamento. (Immagine di repertorio)

Prison Break 5 stagione quando esce, la data ufficiale: ritorno alle origini per Michael

Carnevale Viareggio 2017: date, biglietti, carri e spettacolo pirotecnico