in ,

Sparatoria a Milano: Claudio Giardiello è un eroe per molti utenti di Facebook

Gli utenti di Facebook hanno impiegato pochi minuti a creare sul social network delle pagine di solidarietà a sostegno di Claudio Giardiello, l’imprenditore che ha sparato stamattina al Tribunale di Milano uccidendo 4 persone. In questi gruppi leggono frasi del tipo: “Giardiello ha sbagliato, ma lo Stato vessa i cittadini e li spinge a gesti estremi”.

Mentre in un altra pagina a difesa dell’imprenditore gli internauti si chiedono: “Claudio Giardiello, criminale o eroe?”. Le discussioni all’interno di queste pagine sono molto significative, uno dei commenti dice: “Sicuramente gesto sbagliato ma quanti Claudio Giardiello ci sono vittime del sistema che ti rovina l’esistenza e ti induce a commettere queste azioni”.

In un’altro gruppo ancora più schierato a favore di Giardiello e della strage che gli viene attribuita si trova scritto: “Claudio Giardiello sicuramente ha fatto un gesto estremo spinto dal’esasperazione e da uno stato che pensa solo a strozzarti con tasse assurde spingendoti al fallimento.
 Non voglio giustificarlo ma fermiamoci un’attimo a pensare quanti Claudio Giardiello ci sono pronti ad esplodere con situazioni simili, tagliuzzati da uno stato che pensa solo ad incassare spingendoti alla bancarotta togliendoti tutto quello che possiedi e poi tenta pure di metterti in gabbia”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Killer tribunale uccidere socio

Sparatoria Tribunale Milano: il killer stava correndo ad ammazzare qualcun altro

Guerrina Piscaglia ultime news

Guerrina Piscaglia news a Pomeriggio 5: scheletro distrutto da mani esperte