in ,

Sparatoria San Bernardino news: trovati i cellulari dei killer, caccia al movente

Dopo aver trovato l’arsenale dei due killer, autori della folle sparatoria di San Bernardino, in California, che è costata la vita a 14 persone, si teme per il peggio: si apre la pista terrorismo e, a questo proposito interviene anche il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Intanto, l’FBI scava nel passato della coppia, ma Syed Rizwan Farook e Tashfeen Malik non avrebbero lasciato traccia. Al momento, l’unica fonte attendibile potrebbe essere rappresentata dai due cellulari ritrovati che, però, sono distrutti.

La caccia al movente che abbia spinto i due killer, ora morti, verso il folle gesto, ha condotto gli agenti dell’FBI verso una nuova pista, quella del terrorismo. Tuttavia, come affermato da Barack Obama, le prove al momento disponibili non sono ancora sufficienti per formulare una valida ipotesi: “Potrebbe essere legato al terrorismo. Ma è anche possibile che sia legato a una lite sul posto di lavoro”. Durante le ultime ore, si punta tutto sui due cellulari trovati.

Nella casa degli artefici della strage a San Bernardino in California, l’FBI, probabilmente analizzando il pc trovato, è risalita alla rivista di Al Qaeda, insieme alle istruzioni per costruire una bomba. L’ipotesi terrorismo si fa sempre più concreta.

Seguici sul nostro canale Telegram

figlio dal proprio padre

Ha un figlio da suo padre a 18 anni per scelta: “Voglio crescerlo con lui, perché me lo impedite?”

Gisele-Bundchen sudorazione intima 744x445

Gisele Bundchen: inaspettate sudorazioni intime