in ,

Spellatura post abbronzatura, cosa fare per idratare la pelle

Capita ogni estate, generalmente dopo la prima giornata di mare o l’ultima di fine stagione. Stiamo parlando della spellatura post abbronzatura, l’incubo estetico di tutte le donne amanti della tintarella estiva, a qualsiasi costo. Considerate che le conseguenze, oltre che immediate, si proietteranno nel futuro: bruciarsi sotto al sole, infatti,  non fa bene alla pelle, quindi proteggetevi finchè potete. E ora vediamo cosa fare nel concreto per rimediare a una spellatura solare e per reidratare la pelle.

Procuratevi alcune foglie di aloe vera, sbucciatele e arriverete al succo gelatinoso contenuto al loro interno. Prendete questa sostanza e applicatela sulla parte arrossata della pelle. Generalmente le parti più scottate dal sole sono quelle del viso, del seno e della schiena. In alternativa all’aloe, potreste utilizzare l’olio di iperico, detto anche Erba di San Giovanni. Aloe vera e olio di iperico vi daranno subito una sensazione di freschezza, acquietando il dolore dato dalla bruciatura.

Dopo aver calmato il rossore, passate alla rimozione della pelle morta, procurandovi un guanto da scrub o una crema fai da te. Dopo aver miscelato miele, zucchero di canna, olio di oliva e cannella, applicate il tutto sulla parte spellata e massaggiate per rimuovere la pelle secca. Avrete reidratato la pelle in modo naturale e senza danneggiarla ulteriormente.

Photocredit:Marko Marcello/Shutterstock.com

coppia acido Boettcher condannato

Coppia dell’acido, Alex Boettcher lancia un appello al Garante: “Fatemi riconoscere mio figlio”

cara delevingne moda

Cara Delevingne, dopo St. Vincent è addio alla moda: “Basta psoriosi e molto altro”