in

SPID, l’identità digitale che comunica con Poste Italiane, InfoCert e Telecom Italia

La pubblica amministrazione dà il via alla digitalizzazione dei servizi pubblici dedicati ai cittadini. Grazie a SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, sarà possibile per i singoli cittadini comunicare online con tre enti diversi quali Telecom Italia, Poste Italiane e InfoCert.
Sulla bacheca dell’Agenzia per l’Italia Digitale viene ufficializzato il passaggio al nuovo sistema:

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

SPID è il nuovo sistema di login che permetterà a cittadini e imprese di accedere con un’unica identità digitale a tutti i servizi online di pubbliche amministrazioni e imprese aderenti. Grazie a SPID verranno meno le decine di password, chiavi e codici necessari oggi per utilizzare i servizi online di Pa e imprese. L’identità SPID è costituita da credenziali con caratteristiche differenti in base al livello di sicurezza richiesto per l’accesso. Esisteranno tre livelli di sicurezza, ognuno dei quali corrisponderà a tre diversi livelli di identità SPID“.
Oltre 300 i servizi ai quali i privati potranno accedere con un’unica password grazie a SPID.

Per ora i Comuni che hanno aderito sono quelli sono quelli di Firenze, Comune di Venezia, Comune di Lecce, Regione Toscana, Regione Liguria, Regione Emilia Romagna, Regione Friuli Venezia e Giulia, Regione Lazio e Regione Piemonte,  Agenzia delle Entrate, Inps e Inail.

Photo Credit: Shutterstock.com

Tutto Puo Succedere facebook 5 marzo

Tutto può succedere anticipazioni ultima puntata 13 Marzo 2016: Giulia e la rabbia per la perdita del figlio

L Isola dei Famosi facebook

Programmi Tv oggi, 9 Marzo 2016: L’Isola dei famosi e The Voice of Italy