in ,

“Spotlight” recensione, trama e trailer dell’inchiesta giornalistica che ha fatto tremare la Chiesa

Uscirà quest’oggi, nelle sale cinematografiche italiane, “Spotlight”, un film diretto dal regista Tom McCarthy e con la presenza, nel cast, di attori come Mark Ruffalo e Micheal Keaton. La pellicola americana sul territorio italiano ha già fatto capolino lo scorso settembre in occasione della 72^ mostra del cinema di Venezia: evento per cui non ha ottenuto alcun premio solo perché presentato come fuori concorso. “Spotlight” è incentrato su una trama molto attuale che pone al centro della scena l’ambiente ecclesiastico e lo spinoso caso della pedofilia con il racconto della vera inchiesta giornalistica portata avanti dalla redazione del “The Boston Globe” nei confronti del sacerdote Bernand Francis Law.

“Spotlight” regala 125’ di pellicola in cui c’è il mix perfetto: l’ingrediente storico e biografico non nega la possibilità di romanzare la sceneggiatura con quel tocco di drammaticità che ti lascia incollato al grande schermo. Non a caso, ci siamo chiesti durante la visione della pellicola alla mostra di Venezia perché questa non sia stata portata in gara (leggi la nostra recensione). Il film, prodotto dalla “Anonymous Content” è destinato a far discutere, proprio come ha dichiarato qualche settimana fa uno dei protagonisti, Michael Keaton, il quale ha invitato Papa Francesco a vedere questa produzione (leggi le dichiarazioni).

“Spotlight” è un film candidato all’Oscar (leggi i nostri favoriti): nella notte tra domenica e lunedì prossima potrebbe scippare la statuetta a “The Revenant” per alcuni premi come la “miglior regia” e il “miglior film” mentre Mark Ruffalo potrebbe conquistare il riconoscimento come “miglior attore non protagonista” dell’anno. Oltre alla mostra di Venezia, la pellicola realizzata dal regista McCarthy ha presenziato al “Toronto International Festival” dove ha ottenuto solo un secondo posto.

Devi ristrutturare il bagno? Il box doccia si acquista online

vfp1 2018 quarto blocco

Concorso Esercito 2016 VFP1: bando, requisiti e scadenze, 1750 i posti