in ,

Stamina, ok al patteggiamento per Davide Vannoni se non opererà più all’estero

Davide Vannoni, “padre” del controverso metodo Stamina, ha chiesto di patteggiare nel processo che lo vede imputato per vari reati, tra cui associazione per delinquere aggravata a finalizzata alla truffa. La Procura di Torino sta prendendo in considerazione l’ipotesi del patteggiamento, a patto che Stamina smetta di essere praticata all’estero. Quello dell’operare all’estero è un escamotage elaborato dal gruppo dirigente di Stamina per continuare le proprie attività nonostante il divieto italiano.

L’accusa nel processo interpreta l’attività di Vannoni e dei suoi collaboratori come quella di una banda disposta a tutto pur di guadagnare anche sulle spalle di famiglie che vivono la dolorosa situazione di un parente affetto da malattie neurodegenerative. E proprio per questo Vannoni vantava brevetti inesistenti, orchestrava manifestazioni di piazza, come cavie utilizzava i pazienti e operava in condizioni lontane da qualsiasi standard di sicurezza,

Amici 14 puntata 24 gennaio ballerino Michele

Amici 14 puntata 24 gennaio: lite tra Kledi e Garrison sulla “zumba” del ballerino Michele

Leonardo DiCaprio e Rihanna bacio

Rihanna e Leonardo Di Caprio, presentazioni ufficiali ai familiari