in

Starbucks a Milano: quando aprirà e come candidarsi alle offerte di lavoro

Starbucks arriverà a Milano molto presto. Gli accordi e le trattative per l’apertura di una caffetteria statunitense della famosa catena sono ormai quasi del tutto concluse e, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe già stata fissata una data di apertura.

A curare l’arrivo nella città milanese del colosso americano del caffè è il gruppo Percassi e sarebbero quasi concluse le trattative con Blackstone, il gruppo che ha la proprietà sull’edificio. Infatti, è stata scelta la locazione del primo punto vendita, anche se ancora non vi è una vera e propria ufficialità. Il CEO di Starbucks, Howard Schultz, a proposito dello stile, aveva detto: “Sarà elegante, la quintessenza del design nel centro della città“. Il punto vendita dovrebbe sorgere nell’ex palazzo delle poste in Piazzale Cordusio, giusto a pochi passi dal Castello Sforzesco e dal Duomo.

[urban-lavoro lavoro=”cassiere” dove=”italia”/]

I lavori per la messa a norma e il rinnovo del locale dovrebbero partire tra fine 2016 e inizio 2017 e sarà un punto vendita di lusso, afferma Howard Schultz. Secondo Repubblica.it, inoltre, l’apertura dovrebbe essere prevista per settembre 2017 e all’interno dello Starbucks ci sarà anche Princi, famosa panetteria in odore di accordi con la catena di caffetterie. Generalmente, Starbucks non assume ricevendo fisicamente il curriculum vitae cartaceo. Per potersi candidare alla futura offerta di lavoro, sarà necessario compilare il curriculum vitae in formato europeo e il form, inviandolo in allegato tramite il Sito Ufficiale nella sezione Lavora con noi.

->CLICCA QUI SE VUOI CONOSCERE ALTRE OFFERTE DI LAVORO

Ponte del 1° novembre: 7 mostre da Milano a Roma

Ponte 1° novembre 2016: dove andare? 7 mostre, da Milano a Roma, che vi lasceranno senza fiato

Beppe Grillo Blog Indagine Torino

Beppe Grillo blog: “Torino Kaput”, la difesa di Fassino e i 5 milioni di euro