in

Start Up Italia: BrainControl, premio di migliore start up al mondo

E’ stata un’azienda di Siena, la BrainControl, ad aggiudicarsi il premio come migliore startup al mondo per la categoria Salute. Breed To Reply, famoso incubatore di start up britannico, infatti, ha deciso di assegnare il riconoscimento “IoT Best in Breed” alla società toscana. Una grande soddisfazione ed un progetto che merita senza alcun dubbio un premio. Sì, perché BrainControl è una tecnologia assistiva che, tramite attività cerebrali, può essere utilizzata da persone affette da patologie come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), sclerosi multipla, lesione traumatica o ischemica inclusi i pazienti in stato di locked-in.

Questa tecnlogia sfrutta il cervello umano tramite i pensieri legati ai movimenti. Dopo una semplice calibrazione, basterà utilizzare un dispositivo tablet e una semplice cuffia e grazie ad essi, i gesti che, per alcune persone, potevano sembrare impossibili, oggi, grazie a BrainControl, diventeranno realtà. Attraverso questi due semplici strumenti, è possibile sfruttare la tecnologia “brain-computer interface”, che interpreta la mappa elettrica corrispondente a determinate attività cerebrali e consente, dunque, il controllo di dispositivi che permetteranno i movimenti.

L’azienda è in continua espansione e le versioni future porteranno con loro altre importanti novità, anche per la comunicazione come tastiere virtuali e social networks. Un ringraziamento a BrainControl che attraverso il suo lavoro dà un velo di speranza a quelle persone che restano purtroppo escluse dalla quotidianità.

Omicidio Pordenone ultime news

Omicidio Pordenone, ultime news: un buco di 2 ore nell’ultimo giorno di vita di Teresa

auguri pasqua twitter

Dolci tipici pasquali: tour enogastronomico dell’Italia “pasquale”