in

Start Up: ItforItaly, l’app per tutelare i prodotti made in Italy

ItforItaly ed è la piattaforma web, social e app che tutela il made in Italy. Viene lanciata dall’omonima società, una start up 2.0 creata da giovanissimi toscani (l’amministratore ha solo 22 anni). L’illuminazione ai ragazzi della start up è arrivata in un supermercato all’estero, durante una vacanza: come è possibile che sugli scaffali dei supermercati fuori l’Italia si trovino così tanti prodotti falsi made in Italy e così poche autentiche specialità del nostro territorio? Da lì l’idea di uno strumento semplice e alla portata di tutti e proprio per questo potenzialmente efficiente per proteggere davvero il made in Italy e smascherare i falsi.

Con ItforItaly basterà un click sul proprio smartphone per leggere la storia di un prodotto alimentare italiano. La start up nata in Toscana sta finendo di elaborare un sistema capace di smascherare le frodi nei negozi e supermercati di tutto il mondo. In pratica l’app funzionerà così: s’inquadra il codice a barre con la videocamera del telefonino e la app si mette in contatto con il database per verificare se quel prodotto, parmigiano, olio, carne, pasta e quant’altro, sia realmente originale o una copia. Il servizio sarà ovviamente utile per i consumatori, ma lo sarà anche per le aziende, che saranno finalmente in grado di difendere i propri prodotti all’estero, dove l’imitazione del made in Italy purtroppo è una vera piaga. Federalimentare ha stimato che, solo sul mercato del Nord America, il 97% dei sughi per pasta venduti nei supermercati sono imitazioni, e  il 94% delle conserve sott’olio e sotto aceto è una copia imperfetta. Nella classifica seguono i pomodori in scatola (il 76% è contraffatto) e i formaggi ( ben l’ 85%). La stessa ricerca rivela poi che solo nel mercato nord americano l’imitazione di parmigiano, provolone, ricotta e mozzarella è pari quasi al 100%. Tutti questi dati vogliono dire una perdita secca per l’industria alimentare italiana di oltre 60 miliardi di euro l’anno.

La start up ItforItaly ha l’obiettivo di eliminare questa piaga. Le aziende possono iscriversi gratuitamente al database presentando i loro marchi, così come assolutamente gratuito è l’uso per i consumatori. La piattaforma entrerà in funzione il 1 maggio, in concomitanza con il taglio del nastro di Expo 2015.

 

Caso Guerrina Piscaglia ultime news

Guerrina Piscaglia news, ipotesi gravidanza si fa più forte: spunta nuovo elemento

week-end-bicicletta

Viaggi bici in Italia: idee per un week end a tutta salute