in

Startup, Amazon: apre a Londra il loft per aziende innovative

Si chiama Amazon Web Services Centre il nuovo ufficio di Amazon a Londra: il colosso Americano fornirà consulenza e aiuto alle startup britanniche ed europee in genere alla ricerca di un cloud come base per le loro scelte tecnologiche.

Il loft aprirà a settembre e, almeno all’apparenza, andrà contro quelli che sono i principi fondamentali di Amazon: niente servizi online o a distanza ma un vero e proprio ufficio fisico a supporto delle nuove aziende innovative. Il loft Amazon fornirà servizi di consulenza individuale, training per il personale delle startup e supporto tecnico. Tutto ciò aperto a chi cerca un cloud computing come base tecnologica per l’avvio della startup: Amazon vede infatti il futuro dei cloud nella possibilità di ascolto e training “di persona”.

Questo modello sembra essere stato un successo tanto che Amazon ha deciso di puntare sull’internazionalizzazione. Londra e l’Europa sono infatti il terzo loft che Amazon apre in supporto alle startup: prima della scelta della City, il colosso del cloud ha già aperto da tempo i suoi uffici a San Francisco e New York. “Stiamo considerando l’apertura di altri loft in altre città del mondo. Ogni città al top del suo mercato può aspettarsi l’apertura di un nostro centro, se c’è la giusta concentrazione di startup” spiega il vice-presidente del marketing di Amazon Web Services, Ariel Kelman.

dieta rapida

Dieta anticellulite 7 giorni: quali cibi evitare e quali scegliere

turista italiano morto in croazia

Croazia: tragico scontro tra gommoni, morto turista italiano