in

StartUp considerate innovative per 5 anni

Le nuove imprese possono essere considerate StartUp innovative e godere delle relative agevolazioni per 5 anni dalla loro creazione, invece che per 4 com’era in precedenza. Questa importante modifica è contenuta nell’articolo 4 del dl 3/2015, il decreto Investment Compact, che ha visto l’approvazione definitiva del Senato lo scorso 24 marzo.

In base alla vecchia legislazione le StartUp per essere considerate innovative dovevano essere realizzate da non più di 48 mesi, ora invece il termine è stato alzato a 60 mesi. Sono numerose le agevolazioni derivanti da tale modifica, come l’esenzione per un anno in più dal pagamento dell’imposta di bollo e dei diritti di  segreteria per l’iscrizione nel registro delle imprese del diritto annuale alle Camere di commercio.

Un altro importante cambiamento, che vale anche per le PMI Innovative, riguarda l’atto costitutivo. E’ stata infatti introdotta la firma digitale e la possibilità di redigerlo seguendo un modello tipizzato, evitando così di andare dal notaio. Un bel risparmio di tempo e denaro quindi per le nuove imprese.  Per concludere la nuova legge impegna il Ministero alla creazione di un portale dedicato a tutti gli interventi normativi che riguardano le startup, quali bandi, finanziamenti e forme di sostegno. Sarà sicuramente un utile sostegno per tutti gli startupper che cercheranno di realizzare la propria idea.

rimedi anticellulite

Scrub fai da te al caffè: un rimedio naturale anticellulite

Tommasi Sara e Dipré

Sara Tommasi e Andrea Dipré matrimonio senza veli annullato dopo l’annuncio di Selvaggia Lucarelli su Facebook