in

Startup innovative, WeBeers l’e-commerce di birra artigianale

WeBeers è la startup di Alberto (26 anni) e Giammarco Gizzi (20 anni), sono due fratelli di Monza che hanno deciso di puntare su un settore in crescita come quello dell’e-commerce online, in particolare, della birra artigianale prodotta in Italia. Si tratta di un portale dedicato alla vendita di birre artigianali, che permette l’acquisto della famosa bevanda online, non facilmente reperibile in altri luoghi perché proveniente da birrifici locali di Monza e dintorni, a prezzi scontati.

“Vendiamo una tipologia di birra a settimana e la consegniamo direttamente a casa del cliente. Un particolare packaging la protegge da urti e sbalzi termici. I vantaggi? Il cliente ottiene una birra che non potrebbe trovare altrove. E a un prezzo più basso rispetto a quello del mercato”. 

Per realizzare la loro startup, i due giovani, hanno investito oltre 10.000 € con i loro risparmi e con l’aiuto della propria famiglia. L’obiettivo di WeBeers è quello di essere la prima “birroteca” online italiana e di sfruttare il crescente interesse degli italiani nei confronti della birra, ponendo alla loro attenzione, ogni settimana, il prodotto di un birraio artigianale italiano. Infatti, ogni tipologia di birra sarà messa alla vendita per una settimana e al termine dell’offerta, la vecchia birra viene sostituita dalla birra di un altro birrificio, così da permettere ai clienti di degustare, ogni settimana, la birra di un produttore diverso.

Un’altra iniziativa molto apprezzabile dai due giovani imprenditori, fondatori di WeBeers, è quella di offrire, per ogni birra venduta, un euro alla Fondazione Banco Alimentare Onlus. Tutti buoni propositi, per una startup nata a fine 2014. Non ci resta che augurare ai due ideatori un grosso in bocca al lupo.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Laurent Stefanini

Parigi, l’ambasciatore per la Santa Sede è omosessuale: il Vaticano gli nega l’accredito

trend abbigliamento primavera estate 2015 calzini

Tendenze moda 2015: come essere fashion con il calzino corto?